Torna alla vittoria il Milan che, finalmente, offre una prova dignitosa sotto il profilo del gioco. Il fatto che non ci sia Menez può essere visto come una sinistra circostanza. Bene, comunque, la gestione della partita.

Diego Lopez 6.5 : Quasi ci arriva sul rigore di Totti. Per il resto, la solita sensazione di sicurezza.

Abate 6: in avvio spinge in avanti, nella ripresa aiuta nel contenere l’arrembaggio giallorosso.

Alex 6: Totem della difesa, l’esperienza lo porta ad essere sempre ben piazzato. Esce per l’ennesimo infortunio stagionale.

Mexes s.v.: aiuta i compagni negli ultimi cinque, tesissimi minuti.

Paletta 6.5: Il miglior difensore della serata: pochi interventi sbagliati, spazza quando c’è da spazzare. Avercene.

Antonelli 6: Esce per infortunio: prima si fa vedere in avanti, ma senza incidere.

Bocchetti 5.5: Ha l’alibi di entrare a freddo, ma dalla sua parte si balla un po’ nel finale.

Poli 5.5: un frullino. Ci mette tanta corsa, ma poca qualità. Peccato che, nel centrocampo del Milan serva tanta qualità.

De Jong 6: solita prova da taglia e cuci in mezzo al campo. Coinvolto nell’azione del rigore, anche se sembra essere innocente.

Van Ginkel 6.5: non è veloce, ma è intelligente ed ha buoni piedi. Speriamo che il gol lo rinfranchi.

Honda 7: col passo lento che lo contraddistingue mette 2 assist (con il destro!). Da un estremo all’altro rispetto alle ultime prove.

Bonaventura 7: sempre al centro dell’azione, sempre propositivo. Nel Milan prossimo venturo ci deve essere sicuramente lui.

Destro 6: Partenza da libro degli orrori. Poi il gol in avvio di ripresa lo scuote, ma Inzaghi lo toglie sul più bello.

Pazzini 6: Sgobba per tenere su i palloni, ma è tremendamente impreciso in area. Dove un centravanti dovrebbe esserlo.

Inzaghi 6: Garcia lascia al Milan l’arma del contropiede e lui la sfrutta. Due cambi forzati, uno cervellico. Espulso ingiustamente nel finale.

Posted by _emmegi