Diego Lopez 7: come i gol che avremmo preso con un altro portiere.

Abate 5: mai più capitano, please.

Zapata 3,5: mezzo voto in più perchè entra a freddo per l’infortunato Alex. Autogol più secondo gol causato, fa più danni dei tweet di Flavia Vento.

Rami 5,5: guidare il reparto con la vicinanza dello Zapata di stasera è qualcosa che non augureremmo neanche all’amante di nostra moglie.

De Sciglio 4,5: ha il difficile compito di contenere Cafu. Ah no, era Morganella.

De Jong 5,5: non incide, perde il confronto con Maresca, la sua arrendevolezza riassume bene la gara.

Poli 5,5: ci mette l’anima, è vero, ma è troppo fumoso e limitato dalle doti atletiche.

Saponara 6: fuori condizione, ma risulta forse il meno peggio. Costretto ad arrancare nel finale per esaurimento sostituzioni.

Honda 5: mai incisivo, ha perso lo smalto delle prime gare. E’ ora di svegliarsi.

El Shaarawy 5: perde tanti, troppi palloni. Non incide, è disordinato e impreciso. Non il faraone che vogliamo.

Menez 4,5: ancora una volta troppo innamorato del pallone. Con quest’ultimo poco innamorato di lui.

Torres 5: si sbatte, corre e ci prova. Ma dire che ha giocato bene sarebbe mortificante per un giocatore del suo talento.

Pazzini 5: entra ma non si fa sentire.

Mattia Urbinati

Posted by Mattia Urbinati

Prima c’era il gioco del calcio, poi è arrivato il Milan. Da quel momento tutto è cambiato. (L'Equipe)