[match id=3076]

[liveblog]

NEL GIORNO DELLA BEFANA RIPRENDE LA SERIE A: A SAN SIRO ARRIVA L’OTTIMO SASSUOLO CHE HA GIA’ 20 PUNTI IN CLASSIFICA CONTRO UN MILAN IN SALUTE CHE HA BISOGNO DI CHIUDERE IL GIRONE D’ANDATA A 34 PUNTI. SEGUITE CON NOI DALLE ORE 20.45 LA DIRETTA SCRITTA DELLA GARA TRA MILAN E SASSUOLO SU ROSSONEROSEMPER!

Posted by Angelo Raffaele Torre

Responsabile dei LIVE ed editorialista. @RaffoTorre on Twitter

2 Comments

  1. De Sciglio fa più vomitare del solito. Manca terribilmente Armero. I rientri dagli infortuni fuori forma. Non ci voleva l’ infortunio di Menez

  2. Devo candidamente ammettere di aver plaudito alla formazione schierata da Inzaghi ad inizio partita. Speravo in miracoli che potessero restituire al massimo splendore personaggi, come Essien, che oggi appariva consunto da un punto di vista atletico e che se gioca così, non ha più nulla per essere considerato un giocatore di calcio professionistico. Altri, come Montolivo e Rami, oggi sono incappati nella più scadente prestazione effettuata da quando sono al Milan. Per non dire di Pippo Inzaghi che aveva la possibilità di cambiare il corso della partita. bastava esclude subito al secondo erroraccio l’inguardabile Essien. Invece Pippo dimostrando tutta la sua inesperienza si è crogiolato nell’errore d’aver così male impostato questa partita. Per onestà intellettuale dico che avevo plaudito alla formazione ipotizzata da Pippo. Avrei fatto le stesse scelte ma io non sono l’allenatore del Milan e non ho il polso della situazione per stabilire in quali condizioni fisiche sono i giocatori Rossoneri. Sulla carta la formazione mi pareva ben assemblata. Il campo ha drammaticamente smentito questa mia convinzione. Ma io agognavo almeno due cambi già nel primo tempo. Il Milan era in vantaggio e se fosse uscito Essien, vista l’inconcludenza degli avanti emiliani, probabilmente i Rossoneri avrebbero chiuso in vantaggio il primo tempo. Poi se Inzaghi avesse operato altri due giusti cambi, ad inizio ripresa, per me il Milan avrebbe certamente concluso vittoriosamente, horror di brutto permettendo, il match.
    Non è stato così ed al di la dell’ennesimo arbitraggio sfavorevole il Milan oltre a horror di brutto si deve sorbire, dalla squinzesca Befana, tanto ma tanto carbone. Evviva il ‘nemico’ di Berlusconi ed amico e sponsor del massimo ciarlatano italiano, è riuscito a prendersi questa effimera soddisfazione che gli costerà, così come avevo già da molto tempo previsto, almento sette sconfitte consecutive!

Comments are closed.