Qualcuno ha detto in passato che Montella faceva miracoli, qualcun altro che non andava esonerato e c’è chi a Siviglia sotto sotto spera che faccia bene. Noi, nel nostro piccolo, grazie all’aiuto di @simostu9 abbiamo ricostruito le peggiori formazioni schierate da Montella in questo inizio di stagione. Non crediamo sia tutta farina del sacco del tecnico, per carità, considerato che alcuni dettagli gli sono stati caldamente consigliati e in alcuni casi anche imposti. Ma è giusto che si sappia e che si veda cosa abbiamo affrontato negli ultimi mesi (e cosa abbiamo rischiato se Gattuso non avesse vinto il derby del 27 dicembre con conseguente ritorno di Montella in panchina).

Milan – Torino 0-0

Siamo nell’era del disastrato 3-5-2. Suso che ovunque lo metti qua va fuori ruolo viene schierato trequartista dietro alle due punte. Il Milan crea tanto ma non riesce a segnare alcun gol. A fine partita sarà esonerato.

Napoli – Milan 2-1

La formazione arrembante di Napoli si qualifica come una delle peggiori della stagione. Bonaventura appena rientrato dall’infortunio viene sbattuto a sinistra a marcare Callejon ed Allan. Borini titolare per non farsi mancare nulla.

Milan – Juventus 0-2

Ricardo Rodriguez terzino di difesa fu un esperimento. Esperimento che qua venne fatto non contro il Sassuolo o il Chievo ma contro la Juventus capolista anche a causa della squalifica di Bonucci. Calhanoglu viene messo dietro le punte. Borini ed Abate a fare gli esterni in una linea a 4 mascherata in fase difensiva. Inutile dire che finì malissimo.

Milan – Genoa 0-0

Formazione molto simile alle precedenti, continuando a girare a centrocampo nella speranza di trovare qualcosa. Inutile dire che con Kalinic e Suso anche oggi si segna domani. E’ la partita della famosa gomitata di Bonucci che gli costa due giornate ma gli fa guadagnare una bella dose d’umiltà fino a quel momento mancata.

Milan – AEK Atene 0-0

Formazione di altissimo livello: tutti dentro sperando di fare gol. L’AEK scatenaccia e ovviamente non segniamo manco a tirarla dentro con le mani. Dopo il 4-2 fantasia abbiamo il 3-a cazzo.

Sampdoria – Milan 2-0

Montella insiste con Zapata al posto di Musacchio e la difesa a tre. Sbagliano Bonucci e Borini sui gol insieme al colombiano ma il Milan non farà mai un singolo tiro verso la porta doriana. Persiste il tentativo di schierare Bonaventura un po’ a caso – Biglia invece trequartista dietro le punte.

Milan – Spal 2-0

Non facciamo mai un tiro in porta. Ci salvano due rigori. Con la Spal. La rotazione dei centrocampisti qua arretra Biglia per mettere Chalanoglu trequartista dietro le due punte.

Lazio – Milan 4-1

Questa è LA partita che manda a quel paese la stagione. Cutrone lasciato solo contro De Vrij che lo stupra per 90 minuti. Romagnoli panchinato per Musacchio. Bonaventura fuori dai convocati che entra a 2 minuti dalla fine. Borini titolare ovunque. Ci stava il licenziamento per giusta causa di Montella al novantesimo minuto.

Milan – Roma 0-2

Montella qua fa la paraculata più grande: formazione dei nuovi acquisti, perché “con Suso e Bonaventura al massimo siamo arrivati sesti” e per salvare la propria panchina. Inutile dire che la partita finisce malissimo con la Roma che espugna San Siro ed il Milan che si limita a 20 minuti buoni.

Inter – Milan 3-2

Il derby andiamo a giocarcelo con l’onnipresente Borini, Bonaventura messo a sinistra e Biglia trequartista. Per la cronaca facciamo anche un buon secondo tempo prima che Rodriguez faccia la stronzata di fare rigore in area.

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.