Apprendiamo dai giornali di ieri mattina e dai tifosi rossoneri che la situazione del Milan attuale sarebbe colpa di Riccardo Montolivo, reo di essersi lamentato con Montella per il mancato utilizzo e di aver rifiutato da Leonardo Bonucci la restituzione della fascia. Ci abbiamo pensato, abbiamo riflettuto un po’ e … si

E’ colpa di Montolivo se questa squadra è stata costruita senza un modulo preciso in testa, senza dei giocatori che rimangano fuori, senza mediani, senza giocatori che saltano l’uomo e senza un centravanti di ruolo (pagando due attaccanti 70 milioni complessivamente e svendendo il miglior centravanti della rosa)

E’ colpa di Montolivo se si è costruita una squadra senza tenere conto di chi c’era e si è dovuto rimettere Suso, guarda caso ancora oggi il migliore in rosa, nel suo ruolo per creare un minimo di gioco.

E’ colpa di Montolivo se il direttore sportivo del Milan ha voluto confrontarsi coi migliori volendo formare il proprio 11 e scartando ogni giocatore già presente come se non esistesse.

E’ colpa di Montolivo se Kalinic, pagato 30 milioni, è un attaccante da metà classifica giustificato come funzionale perché non segna praticamente quasi mai

E’ colpa di Montolivo se si è introdotto dall’alto un elemento come Bonucci nello spogliatoio con fascia di capitano imposta per sbandierarlo come simbolo del nuovo corso (perdonatemi se i miei simboli restano Maldini e Baresi e non gente come lui) senza pensare alle conseguenze che ciò avrebbe portato in termini di equilibrio ma solo nell’immagine immediata tra i tifosi.

E’ colpa di Montolivo se si sono regalati 20 milioni a Lotito per un 31enne che come miglior risultato ha un terzo posto in serie A solamente per metterlo in panchina e prendere punti tra i tifosi e che ad oggi ci è costato insieme a Rodriguez una vittoria nel derby, contornato da altre prestazioni pessime come contro la Roma.

E’ colpa di Montolivo se nonostante più di 50 milioni a centrocampo si giocava meglio quando c’erano Sosa, Pasalic e Mati Fernandez.

E’ colpa di Montolivo se al 24 ottobre 2017 nonostante una rosa pronta a luglio il Milan non ha un undici titolare preciso e nemmeno un modulo.

E’ colpa di Montolivo se Bonucci non ha imbroccato una partita decente da inizio stagione ma nel contempo la squadra ha cambiato modulo per giocare a tre dietro, nonostante in Champions League ed in nazionale si giochi bene anche a quattro.

E’ colpa di Montolivo se Rodriguez ha cinturato d’Ambrosio nel derby.

E’ colpa di Montolivo se Bonaventura e Suso ad oggi sono i migliori là davanti mentre Calhanoglu sta stentando.

E’ colpa di Montolivo se dopo 230 milioni spesi siamo undicesimi in classifica con la miseria di 13 punti

E’ colpa di Montolivo se lo “sponsor top” annunciato in luglio ad oggi non esiste.

E’ colpa di Montolivo se gli sponsor stanno scappando dal Milan.

E’ colpa di Montolivo se la UEFA non ha ancora approvato il voluntary agreement al Milan (ma non doveva arrivare entro fine ottobre?)

E’ colpa di Montolivo se abbiamo dei tifosi vagamente influenzabili (per non dire di peggio) da chi fino ad un anno fa faceva polemica pure sullo stipendio di Traoré ed ora è riuscito a convincere che l’intero mondo giornalistico sia contro il Milan in un complotto ordito senza un preciso motivo circondando il Milan di personaggi discutibili che dopo aver insultato tutto e tutti per cinque anni ci ricordano con selfie dalle tribune stampa con accrediti gratuiti come si stia tutti uniti e quanto sia bello tifare Milan nonostante la classifica.

E’ colpa di Montolivo se abbiamo fatto dei video che esaltavano acquisti che tolto Bonucci erano solamente buoni giocatori fatti passare per top players quando qualsiasi signore che abbia un minimo di posto nella storia del calcio ha raccomandato al Milan di fare solamente 2-3 acquisti, ma forti.

E’ colpa di Montolivo se da quando è in panchina abbiamo vinto due partite su sei di campionato, di cui una grazie a due rigori.

E’ colpa di Montolivo se Borini che doveva essere un comprimario nelle ultime partite è tra i migliori in campo ed è diventato titolare fisso.

E’ colpa di Montolivo se siamo passati da “senza Champions tutto ok” a “senza Champions venderemo un top player” a “senza Champions venderemo 1-2 top player”. Top player, che peraltro, sarebbero Suso e Donnarumma, quindi sconfessandosi da soli il proprio mercato.

E’ colpa di Montolivo se per nascondere tutto questo si fanno filtrare a mezzo stampa delle indiscrezioni che vergognosamente colpiscono lui o Bonaventura o Romagnoli o Suso o Donnarumma o chiunque altro abbia avuto la colpa di essere già qua in estate. Capri espiatori dati in pasto a tifosi a cui si fa credere la favoletta della stampa cattiva contro il Milan.

E’ colpa di Montolivo se stiamo diventando l’Inter pre-calciopoli con una tifoseria da rifondare che si sta progressivamente gobbizzando.

Sì. E’ colpa di Montolivo, indubbiamente. Togliamolo dai titolari e le vinceremo tutte, tornando a lottare per lo scudetto.

P.s. che nessuno si azzardi più ad usare qualcuno dei vecchi giocatori come agnello sacrificale, grazie.

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.