Ventisei luglio. Tutto è fermo, tutto tace. Il preliminare di vendita del Milan, lo stesso preliminare che sembrava già cosa praticamente fatta un anno fa, ancora non arriva. La settimana scorsa doveva essere quella decisiva. Anche la settimana prima doveva essere quella decisiva. E quella prima ancora? Quella doveva essere la settimana veramente decisiva! Si va avanti così: di settimana decisiva in settimana decisiva, per poi puntualmente risolversi tutto in un nulla di fatto.

Ventisei luglio. Sul fronte rossonero è tutto tranquillo. Tutto è purtroppo tranquillissimo. Il mercato non è ancora iniziato e l’impressione è che forse, senza voler essere necessariamente tragici, non inizierà mai. Perché Berlusconi, dopo le follie dello scorso anno, non ha più intenzione di spendere una lira e dal suo portafoglio non esce nemmeno la banconota con il volto di Maria Montessori. I fantomatici investimenti si riducono a tante trattative avviate e poi concluse da altri. Il Milan, ancora una volta, sembra fatalmente destinato ad un mercato autarchico. Il vero problema è che, allo stato attuale, sono pochi i giocatori della rosa rossonera ad essere appetibili sul mercato. Quindi? Quindi questi siamo e questi rimaniamo.

Ventisei luglio. E si parla ancora di Bacca. Uno dei pochissimi giocatori dai quali dovremmo ripartire. Si ripete quanto fatto lo scorso anno con Menez. Si ripetono gli stessi errori.

Ventisei luglio. E sappiamo già quanto dovremo soffrire la prossima maledettissima stagione.

Ventisei luglio e nessuno che rincuori in qualche modo le nostre anime fragili rossonero. Nessuna dichiarazione, nessuna frase (anche sibillina, anche criptica, anche ermetica), niente di niente. Una società importante (…) come il Milan ha tutto il diritto di concludere in maniera riservata un’operazione così importante. Ma l’idea che circola, giustamente tra i tifosi, è che non si tratta di un silenzio strategico (quello operato dalla società). E’ il silenzio dei negligenti, di chi non sa effettivamente verso quale direzione sta andando questa nave.

Ventisei luglio. Oggi, come ieri, serve – servirebbe – chiarezza.

Ventisei luglio. Anche oggi si firma domani. Anche oggi il mercato inizia domani.

18maggio1994

Posted by 18maggio1994

Marco Pasquale Marchese. Nato a Palermo, classe 1993. Rossonero non per passione, ma per fede. Laureando in Giurisprudenza, anche se avrei voluto studiare Storia dell'Arte. Ma poi come avrei spiegato ai professori che una giocata di Van Basten vale quanto un quadro di Caravaggio ?

9 Comments

  1. Papin III

    Milanforever qualche settimana fa dava del coglione a chi metteva in dubbio il fatto che il Milan fosse a detta sua e di molti già venduto.
    La verità però è che ancora bisogna firmare il preliminare e che solo dopo si dovrebbe fare l’atto di vendita.
    Da quel che si dice la cordata cinese vorrebbe impegnarsi mettendo sul piatto 15ml…
    Comunque quest’anno finora la notizia buona è che Galliani con Gancikoff e Montella stanno individuando profili interessanti per il mercato, inoltre la Roma ed il Napoli al momento si sono indebolite e l’Inter non si è rafforzata; se queste sono le premesse stavolta il Sassuolo rischia di arrivare in champions.

  2. Io non mi permetto di dare del coglione a nessuno. Non ricordo cosa ho scritto, ma che la decisione di vendere c’era (e non solo da parte di Silvietto) ed era improcrastinabile ne ero convinto e lo sono tuttora. E’ un problema che riguarda Fininvest, non la famiglia Berlusconi, è un problema grosso e serio del quale ne parla oggi anche Repubblica riguardo a Mediaset.
    Purtroppo ha perfettamente ragione il nostro 18maggio 1994. Siamo come quei velieri di una volta in un momento di calma di vento assoluta: un grande e maestoso veliero fermo in balia solo delle correnti.
    Finirà? Quando? Come? Deve comunque finire, in un modo o nell’altro perché prima o poi la corda si deve rompere, dipende da che parte. Non aspettiamoci chissà cosa in entrambe le soluzioni, ma almeno si potrà, anche con quelle pochissime disponibilità, prendere delle decisioni e vedere di adattare la squadra il più possibile alle esigenze di Montella.

    PS: certo che anche il blog non è che stia vivendo un gran momento. Animo gente! Che prima o poi il vento torna a soffiare.

  3. Borgofosco

    La considerazione negativa è quella che Ménéz afflitto dall’ennesimo indecifrabile infortunio è tornato in Italia. Quindi spero che finalmente si decida ad accettare una delle destinazioni che gli sono state proposte. L’altra considerazione è quella che Carlos Bacca nicchia sulla sua possibile destinazione in quel di Londra. Non vedo altri acquirenti di Carlos a meno che ADL, non riuscendo a prendere il protetto di Wanda Nara, non si rivolga al Milan scucendo i 30 milioni che giustamente gli sono stati chiesti per cedergli i servigi di Bacca. Ultima considerazione è quella che Mattia De Sciglio è realmente incedibile nonostante quelli di Torino facciano di tutto per averne la disponibilità però dando in cambio al Milan due cocomeri ed un peperone. Ghe voren i danè…. Questi sembra che al Milan nessuno, neppure i cinesi che mettono a disposizione la ‘stratosferica’ somma di 15 milioni per la campagna acquisti, sembra che non abbiano possibilità di mettere sul piatto quelli pattuiti o richiesti da Silvio per la campagna di rafforzamento. I cinesi compreranno il Milan? Rispetteranno gli accordii programmati con Fininvest? Per non dire del ‘sacrificio’ di Silvio Berlusconi che ha accettato di cedere anche il 100% della società purché gli acquirenti si impegnino a mettere sul piatto 400 milioni di euro da spendere in questa e nella prossima campagna di rafforzamento del Milan. Al momento, se non vogliamo considerare una burla i presunti 15 milioni di euro messi a disposizione dai cinesi e da investire subito, credo proprio che finirà come finì con Mr. Bee Taechaubol. Il broker che e peraltro sconsigliò Silvio di cedere ai cinesi. Come dare torto alla prudenza con la quale il proprietario del Milan sta trattando la cessione del suo club? Allora vediamo cosa combina Galliani senza soldi da spendere. Ribadisco che sta operando bene tentando di sfoltire la rosa e cedendo gli esuberi che sono fuori dal progetto Milan dei giovani e possibilmente tutto italiano. Carlos Bacca rimarrà al Milan? Io che sono un suo grande estimatore non posso che dichiararmi molto felice così come lo sono di fronte alle dichiarazioni di incedibilità di Mattia De Sciglio ed ora anche di Andrea Poli. Questi si potrebbero configurare come due o tre nuovi acquisti che Montella valuterà in concreto e non per quanto riportatogli. Mi Pare che per altri giocatori Vincenzino si sia convinto della bontà del ‘materiale'(non ha ancora avuto a disposizione Locatelli) che ha in rosa il Milan. Ora se ne dovrebbero convincere tutti a partire dai giocatori che devono fare gruppo e squadra. I tifosi si convinceranno a fronte dei risultati. Confermo ed accentuo il mio ottimismo con o senza l’arrivo dei cinesi che non possono avere la pretesa di comperare il Milan per due cocomeri ed un peperone!

  4. Animo gente ! Invoca Milanforever. Ed ha ragione da vendere. Io comunque ci ho messo sempre la faccia e non mi sento chiamato in causa. Altri sono veramente spariti. Non è’ cosa buona, come non è’ bene indulgere al pessimismo qualunquistico di stampo nazional-popolare. Se siamo ad un impasse vuol dire che questi cinesi vogliono prendere per il culo Berlusconi, la Fininvest e pure noi tifosi. Quindi meglio che facciano in culo e tornino a casa loro. Se non si tratta di impasse ma di fare le cose per bene sia benvenuto il ritardo e pure i cinesi. Ma che cazzo di significato hanno frasi come : ” i tifosi vorrebbero i fuochi d’artitificio sul mercato ” .
    I tifosi ?
    Oppure gli imbecilli?
    Sento parlare di Zaza . Ovvero di colui che ha tirato il più’ coglionesco rigore mai visto su un campo di calcio.
    Abbiamo bruciato senza appello Torres, El Shaaravi, Balotelli,
    Menez, per puntare sul fuoriclasse Zaza ?
    Mi ripeto : a casa Galliani !

  5. Nella ipotesi migliore, ovvero che si cerchi di fare le cose per bene, sembrerebbe che i cinesi non Intendano affidare il mercato alla attuale amministrazione. Nemmeno concordando le operazioni.

  6. Vittorio, il mio è un urlo di speranza, ma la calma piatta non mi pare proprio che accenni a smuoversi. Ripeto per l’ennesima volta, non sono per niente favorevole ai cinesi, ma se non comprano (e sembra che siano loro a fare i capricci), ci aspettano veramente anni di vacche magre.
    Oltretutto sembra che nessuno voglia comprare nulla delle aziende Fininvest, non è un bel segnale (Mediaset oggi -6,9).
    Non abbiamo bruciato nessuno amico, se guardi tutti quelli che hai elencato, che cosa hanno prodotto negli ultimi anni, ti rendi conto che sono state tutte scommesse, finite male.
    Bacca deve partire per forza, come devono partire Menez e Lopez, altrimenti non abbiamo niente in cassa per poter bilanciare, anche con piccoli acquisti, una squadra che sappiamo bene non essere equilibrata.
    Certo che pensare a quello che spendono e spandono in casa sabauda mi prende il coccolone. Il traditore del ciuccio (ADL non aspettava altro), se fate bene le somme, va a costare 165 milioni. Come dite voi Vittorio? Minchia!!!

    1. Torres: finale Coppa
      El Shaaravi: bene a Roma ed Europei
      Menez: lo scorso anno, prima di infortunarsi, il migliore assoluto.
      Balotelli : perseguitato ! Peggio che ai tempi del Ku Kluks Kan o della santa inquisizione. Paga la inimicizia di Buffon e dei senatori inventini.

  7. Me le tiri fuori Vittorio!
    Torres, in Champions ha segnato una rete in 12 partite.
    El Shaaravi, benino a Roma, Europei 9′ contro l’Irlanda.
    Menez, se vuole continuare a giocare deve andare anche lui nei Paesi arabi o in Cina. Due anni fa ha fatto bene, ma se vai a guardare lo score della sua carriera, prima di allora aveva segnato al massimo 7 reti in un campionato. La classica eccezione che conferma la regola.
    Balotelli, è quello per cui ho sofferto molto, ma mi sono dovuto arrendere all’evidenza. Sembra che lo voglia il Besiktas… mamma li turchi! Gli faccio comunque tanti auguri.

    1. Va bene. Ma qui si tratta di prendere Lapadula Zaza o Pavoletti . Mica Higuain!

Comments are closed.