https://i2.wp.com/www.blog-news.it/templates/onenews/images/news/big/Barcellona-Inter_2-0_1259146079.jpg?resize=325%2C246Dopo 38 anni ci sono anche loro. A Madrid ad affrontare il Bayern sarà la seconda squadra di Milano, ovvero l’Inter dello special one, che partirà anche con i favori del pronostico. Con Ribery squalificato (da un arbitro, toh, Italiano) basterà fermare Robben agli uomini di Mourinho per alzare la coppa.

Il cammino: La vera dimensione dell’Inter si è vista nelle prime 3 partite, 3 pareggi, quello casalingo con la Dinamo Kiew con un Lucio in vena di errori che sembrava già far pensare alla solita Inter di coppa. Poi, come d’Incanto, girano fortuna ed arbitraggi. Espugnata Kiew 2-1 con un gol in fuorigioco, decisiva. Perché altrimenti l’Inter senza quei punti sarebbe probabilmente uscita nel girone. Poi col Chelsea il vero furto, 3 rigori negati ai blues in due partite, tre partite giocate dal Chelsea senza due uomini tra cui i fondamentali Essien e Carvalho. Da arbitraggi a fortuna, nei quarti pesca il ridicolo CSKA che qualcuno ha pensato bene di sopravvalutare definendolo più forte di Milan e Real Madrid. Poi torna l’arbitro, sono le due gare col Barça. Tra andata e ritorno c’è un gol in fuorigioco di Milito, un gol regolare annullato al Barça e un rigore netto su Daniel Alves. E qualcuno ha anche dato la colpa a Busquets per l’espulsione sacrosanta a Thiago Motta. Con fortuna e arbitri si può arrivare lontano. Sarà 13 vs 11 anche a Madrid?

La squadra: in finale dovrebbe giocare così: 4-2-3-1 Julio Cesar / Maicon – Samuel – Lucio – Zanetti / Stankovic – Cambiasso / Eto’o – Snejider – Pandev / Milito. La chiave sarà la pressione offensiva. I due difensori del Bayern, Van Buyten e Demichelis non sono irresistibili. In avanti basterà contenere Arjen Robben e il più sarà fatto. Maicon e Zanetti daranno pressione sulle fasce. L’obiettivo di Mourinho dovrebbe essere chiudere il Bayern in difesa per segnare. Per poi vincere e restare a Madrid, ma sulla panchina del Real.

La partita: Dovrebbe essere una partita particolare. Bayern ed Inter sono nelle stesse condizioni perché al 90% l’Inter vincerà il titolo domenica e il Bayern la coppa Sabato. Chi vince farà triplete, chi perde si dovrà accontentare di solo due titoli in questa stagione. Ma per favore, non paragoniamoli al Barça dell’anno scorso o, ancora peggio, al Milan di Sacchi. Quest’ultimo, la partita di Madrid, l’avrebbe vinta 4-0.

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.