https://i0.wp.com/www.blog-news.it/templates/onenews/images/news/big/Barcellona-Inter_2-0_1259146079.jpg?resize=325%2C246Dopo 38 anni ci sono anche loro. A Madrid ad affrontare il Bayern sarà la seconda squadra di Milano, ovvero l’Inter dello special one, che partirà anche con i favori del pronostico. Con Ribery squalificato (da un arbitro, toh, Italiano) basterà fermare Robben agli uomini di Mourinho per alzare la coppa.

Il cammino: La vera dimensione dell’Inter si è vista nelle prime 3 partite, 3 pareggi, quello casalingo con la Dinamo Kiew con un Lucio in vena di errori che sembrava già far pensare alla solita Inter di coppa. Poi, come d’Incanto, girano fortuna ed arbitraggi. Espugnata Kiew 2-1 con un gol in fuorigioco, decisiva. Perché altrimenti l’Inter senza quei punti sarebbe probabilmente uscita nel girone. Poi col Chelsea il vero furto, 3 rigori negati ai blues in due partite, tre partite giocate dal Chelsea senza due uomini tra cui i fondamentali Essien e Carvalho. Da arbitraggi a fortuna, nei quarti pesca il ridicolo CSKA che qualcuno ha pensato bene di sopravvalutare definendolo più forte di Milan e Real Madrid. Poi torna l’arbitro, sono le due gare col Barça. Tra andata e ritorno c’è un gol in fuorigioco di Milito, un gol regolare annullato al Barça e un rigore netto su Daniel Alves. E qualcuno ha anche dato la colpa a Busquets per l’espulsione sacrosanta a Thiago Motta. Con fortuna e arbitri si può arrivare lontano. Sarà 13 vs 11 anche a Madrid?

La squadra: in finale dovrebbe giocare così: 4-2-3-1 Julio Cesar / Maicon – Samuel – Lucio – Zanetti / Stankovic – Cambiasso / Eto’o – Snejider – Pandev / Milito. La chiave sarà la pressione offensiva. I due difensori del Bayern, Van Buyten e Demichelis non sono irresistibili. In avanti basterà contenere Arjen Robben e il più sarà fatto. Maicon e Zanetti daranno pressione sulle fasce. L’obiettivo di Mourinho dovrebbe essere chiudere il Bayern in difesa per segnare. Per poi vincere e restare a Madrid, ma sulla panchina del Real.

La partita: Dovrebbe essere una partita particolare. Bayern ed Inter sono nelle stesse condizioni perché al 90% l’Inter vincerà il titolo domenica e il Bayern la coppa Sabato. Chi vince farà triplete, chi perde si dovrà accontentare di solo due titoli in questa stagione. Ma per favore, non paragoniamoli al Barça dell’anno scorso o, ancora peggio, al Milan di Sacchi. Quest’ultimo, la partita di Madrid, l’avrebbe vinta 4-0.

Diavolo1990

Posted by Diavolo1990

Amministratore, co-fondatore e capo-redattore del sito dalla sua fondazione.

77 Comments

  1. Che delusione Diavolino! 😛 Ma dai, troppe poche cazzate in questo Post, puoi fare decisamente meglio!

    Ed io che aspettavo con trepidazione il Post di avvicinamento alla finale! Che illuso che sono stato!

  2. basta guardare la firma in calce al post, Diavolo1990, per capire che, essendo un post con argomento Inter, sarà una sequela di discredito e frasi senza sendo, risparmiandoci così anche la fatica di leggerlo e, se foss’anche solo per quest’ultimo motivo, Lo ringraziamo, con la L maiuscola.

  3. beh,, che l’inter abbia avuto un culo pazzesco in questa champions è fuori di dubbio. si vince cosi eh….

  4. prima di fare affermazioni di culo bisogna aspettare che vinca o meno

  5. Senza culo in Champions non arrivi neanche in finale. Anche il bayern ne ha avuto (svista clamorosa del guardalinee contro la Viola). Anche il Barca l’anno scorso (gol di iniesta al 90°), anche il manchester l’anno prima (scivolone di Terry sul calcio di rigore), anche il Milan del 2007. Ma oltre a questo occorre soprattutto una squadra forte. L’Inter ha fatto una bella fase ad eliminazione diretta, se conquistasse la coppa non ruberebbe nulla. Ma neppure il Bayern, se è per questo. Quindi speriamo che il Bayern ribalti il pronostico.

  6. Diavolo1990

    Melito ma ti aspetti un post di ode all’Inter in un blog milanista?

  7. Elbonito, si vince anche così!

    La fortuna e gli errori arbitrali fanno parte di un contesto che piu’ specificatamente Mourinho ha sempre chiamato “dettagli”, senza i quali (puoi essere anche 10 volte piu’ forte degli altri) non vai da nessuna parte.

    Ma poi si vince anche credendo fortemente di poter ribaltare una difficilissima partita a Kiev a 5 minuti dalla fine, con il pallone che non vuole saperne di entrare e con 5 attaccanti in campo. Non arrendendosi mai e cambiando il proprio destino!

    Poi si vince anche difendendo tutti assieme un pareggio in Russia in inferiorità numerica.

    Poi si vince anche preparando tatticamente in maniera superba una doppia sfida con una squadretta chiamata chelsea, vincitrice del campionato piu’ duro al mondo, concedendo poco e nulla al miglior centravanti della champiuons (secondo me chiaramente), giocandosela a viso aperto con 3 attaccanti e mezzo con uno spirito di gruppo e un calcio totale che pochissime squadre al mondo possono vantare.

    Poi si vince anche surclassando sul nascere il gioco del 2015, contro una squadra che non ha mai perso con due goal di scarto nel passato recente, con una partita straordinaria, dove un attaccante pluricampione d’europa e del mondo fa il terzino.

    Poi si vince anche aggrappandosi con le unghie e con i denti, sputando sangue, ad un doppio vantaggio, in 10 per quasi tutta la partita, contro la squadra piu’ forte del mondo, in uno stadio da paura, non lasciando uno spiraglio che sia uno a mostri sacri come Ibra, xavi, messi e compagnia cantante.

    Ed infine poi si vince anche controllando partite sulla carta semplici come quelle con il cska o il Rubin in casa.

    I dettagli sono fondamentali, ma se poi non ci metti tutto quanto sopra, beh, a Madrid non ci vai!

  8. diavolino, il blog milanista non significa una santa mazza, si tratta di OBIETTIVITA’, un termine che non esiste nel tuo vocabolario. 😐

  9. marcovan, dire che il bayern non ha rubato nulla mi pare eccessivo, chiedere alla fiorentina di ovrebo.

  10. sono d’accordo melito, non ho mica detto il contrario io…

    apocal, l’inter per ora ha avuto culo. se poi vincerà la finale (com’è probabile) avrà vinto la champions anche grazie alla fortuna, altrimenti vorrà dire che è semplicemente arrivata in fimale grazie alla fortuna.

  11. arrivare secondi, checculo…

  12. Apocal, l’ho scritto della Viola. Ma allora dovremmo chiedere pure al Chelsea per la partita d’andata contro l’Inter. Ma le sviste arbitrali sono abituato ad inserirle nelle voci culo/sfiga e non in quella “furti”, chiunque giochi, Inter compresa.

  13. hai chiato svista uno scandalo di livello mondiale

  14. Una svista mondiale, del guardalinee peraltro. Capita. Non dovrebbe ma in Champions è un episodio che ti può cacciare fuori.

    Culo/sfiga.

    E’ il suo bello, è il suo brutto. Ma quello che intendo dire io, è che se non hai la squadra forte, puoi beneficiare di tutte le culate che vuoi, ma in finale non ci arrivi.

  15. punti di vista diversi

  16. A parte il fatto,in linea di principio,che DIavolo1990 e’ a casa sua e quindi ha cmq il diritto di scrivere quel cacchio che gli pare….io ho osservato che e’ sua tendenza ridurre tutto ad una polemica Inter vs. Milan della quale non capisco il senso. Darsi contro su tutto a prescindere mi sembra una cosa un po’ sciocca, ma amen, faccia come vuole! Sul discorso dell’obiettivita invece c’e poco da fare, credo ne sia completamente sprovvisto o cmq voglio sperare che lo faccia coscientemente in modo da preservare la filosofia anti interista del suo blog. Certo, se uno per far questo e’ disposto anche ad andare contro logica e buonsenso e’ libero di farlo! D’altronde, prima del derby, quando lurkavo su questo blog leggevo di gente che era davvero convinta che Abate fosse meglio di Maicon! Il calcio parlato e’ bello proprio perche’ uno puo’ dire quante cacchiate gli pare! Alla fine basterebbe prendere tutto non come un incubo, ma con ironia ridendoci su!

  17. Sul post, tralasciando le cazzate di contorno del buon diavolino, vorrei sottolineare che il Bayern non è solo Robben e Ribery.

    Al di la della loro forza rappresentata dal singolo, il Bayern è una squadra tosta, con giocatori di livello mondiale, un guru del calcio sulla panchina, una piazza abituata piu’ dell’inter a questi palcoscenici, e la possibilità di fare il triplete ne è la dimostrazione lampante.

    Detto questo io non sottovaluterei nemmeno Lamh e Altintop. quest’ultimo a mio avviso in particolare, in quanto un calciatore fantastico, grande fiducia nei propri mezzi, crea superiorità numerica a centrocampo con i dribling, grande forza fisica, lo vorrei all’inter, così come Robben al posto di Pandev.

  18. tizzzio, e chi mai nega che diavolino possa scrivere quel che cazzo gli pare ❓ io l’ho sempre difeso.

  19. Melito ma ti aspetti un post di ode all’Inter in un blog milanista?

    Sì, perchè se uno è sportivo deve anche saper riconoscere i meriti degli avversari invece di sminuirli.
    Non mi aspettavo certo un post col contenuto del tipo “Inter fenomenale, che squadra fantastica”, ma neanche una roba del genere. Come ha detto Tizio sei a casa tua e puoi scrivere quello che vuoi, ma dimostri comunque poca onestà intellettuale, su questo non ci piove.
    Comunque concordo con Melito, da te potevamo aspettarci anche qualcosa in più 😎

    Poi se dobbiamo proprio parlare di arbitri (non vorrei, ma questo è un post interamente dedicato agli arbitraggi dell’Inter, per cui sono in argomento), bisognerebbe anche sottolineare gli innumerevoli svantaggi subiti dall’Inter nella fase a gironi. Qui si parla di un gol in fuorigioco a Kiev quando Milito parte dietro l’ultimo difensore, mistificando un episodio, e non si parla di come l’Inter sia stata “derubata” a Kazan (dove ci mancano due rigori, e l’espulsione al Balomerda era alquanto esagerata), non si parla della partita in casa contro la Dinamo (Samuel letteralmente strattonato in area), non si parla della partita di Barcellona nella quale ci fu negato un rigore per fallo su Eto’o (partita che avremmo comunque perso, vista la loro superiorità in quell’occasione, ma è giusto sottolineare anche questo episodio). Poi non si parla del corner dal quale nasce il fallo di Samuel su Drogba a Londra, che in realtà è una rimessa dal fondo dato che Lucio fa rimbalzare il pallone proprio su Drogba che tocca per ultimo, non si parla di Milito fermato a tu per tu con Valdés sullo 0-0 al Meazza, non si parla del gol in fuorigioco (seppur leggero, solo testa e una spalla) di Piqué a Barcellona, non si parla dell’invenzione di De Bleckeere sulla sceneggiata di Bousquets, non si parla di Messi al quale in due partite sono stati risparmiati venticinque cartellini eccetera eccetera eccetera eccetera.

    Sono stupidate, sono semplici episodi. Ogni squadra (chi più, chi meno) ha episodi a favore, episodi contro. Mi spiace dover parlare di queste stupidate, ma d’altra parte questo è un post dedicato solo ed esclusivamente agli arbitraggi (e non alla finale), quindi sono in tema.

  20. Alex, il tuo è un autogol clamoroso!

    Diavolino scrive questi post per l’appunto proprio per buttare la discussione sugli arbitri. Ma a noi non DEVE interessare, anche perchè è assolutamente verosimile che quest’anno siamo stati fortunati in molte interpretazioni arbitrali. E allora?

    Se si guarda con occhio obiettivo, ci si accorge come l’inter ha esattamente raccolto quanto seminato, ne piu’ ne meno.
    Aldilà degli episodi, ha meritato di vincere tutte e sette le partite che ha vinto, ha meritato di pareggiare le tre partite che ha pareggiato (forse la partita di milano con il Barca no, ma è stata ininfluente ai fini della qualificazione) e ha meritato di perdere le due partite che ha perso con il Barcellona.

    Risultati che hanno permesso nel complesso di raggiungere Madrid.

    Il resto è aria fritta!

  21. Gli episodi sono parte integrante della Champions, c’è poco da fare.
    Un rigore dato-non dato in campionato è rimediabile in 38 giornate, quando invece le sfide sono di andata e ritorno gli episodi pesano.

    E sia Bayern che, soprattutto, Inter ne hanno beneficiato.

    Ciò non toglie che partite come quella di Londra e la semifinale in casa siano state ben giocate e ben preparate.

    Sulla finale mi sembra tutto scontato: Inter troppo superiore, non mi aspetto niente di che. Il pronostico è un 2-0 secco per l’inter e conseguente imbarco sul primo volo per le Bahamas da parte mia.

  22. Diavolino scrive questi post per l’appunto proprio per buttare la discussione sugli arbitri. Ma a noi non DEVE interessare

    ahahha bella battuta, peccato che gli interisti da mezzo secolo vivono di queste disucssioni!

  23. Sì in effetti detto da chi grida al complotto da quando ha visto Milan e Roma avvicinarsi in lontananza suona un tantino strano…

  24. Melito ti sbagli. Io sto scrivendo un commento a un post, ergo devo dire la mia opinione su questo post. E siccome questo è un post sugli arbitri, quello che è fuori argomento sei tu che parli della finale, non io che parlo degli arbitraggi commentando il post. Non so se ho reso bene l’idea di quello che intendo dire, poi vabbe, uscirò anch’io fuori argomento per parlare della finale, ciò non toglie che o non so leggere o questo è un post sugli arbitraggi e basta.
    A parte questo vorrei sapere quali sono i grandi favori che ha avuto il Bayern…il gol convalidato da Ovrebo ha fatto scalpore non per il fuorigioco in sé, ma per il tipo di fuorigioco che era (attaccante 20 metri avanti all’ultimo difensore), ma è un episodio. Per il resto mi sembra che nella doppia sfida contro il Manchester siano stati danneggiati, soprattutto all’andata…ma vabbe, qui basta UN episodio a favore per diventare tutti ladri…

  25. Alex, se ti riferisci a me, non ho mai parlato di Bayern-ladro.
    Ho parlato di episodi “fortunati”, vale a dire (oltre a quel gol con la Viola, roba che è più difficile non vederlo e aggiungiamoci anche il rosso a Gobbi) non solo i vantaggi arbitrali, ma anche ad esempio il doppio turno passato in rimonta o il che fatto che al Manchester si sia rotto Rooney o ancora che lo Utd si sia mangiato tre-quattro palle gol.

    Poi complimenti al Bayern, ci mancherebbe, non è solo culo e non può esserlo.
    Mica sono estremista come te che associ la parola “episodi” alla parola “ladri”…

  26. Comunque vabbe, parlando di cose serie (e quindi andando off-topic), penso che sarà una finale molto equilibrata. Il Bayern come scritto da Melito sopra è più abituato a certe partite rispetto a noi, ed è una squadra formata da giocatori di grande esperienza oltre che di qualità, per questo non va sottovalutata. In questa coppa ho ammirato al Bayern in particolare la capacità di non arrendersi nei momenti difficili, ma di crederci fino in fondo. A Firenze perdevano prima 2-0, poi 3-1 ma si sono ripresi, all’Old Trafford erano sotto di 3 reti dopo un tempo ma ce l’hanno fatta ugualmente. Pertanto nel caso in cui l’Inter si trovi in vantaggio, stretto o largo che sia, non bisognerà abbassare la guardia nemmeno per un minuto.
    Non temo nessun uomo in particolare, né Robben, né Olic né nessun altro: preferisco parlare del loro collettivo straordinario, piuttosto che di singoli. Ovvio, Robben andrà marcato come Messi, non bisogna lasciargli lo spazio per tirare da fuori area altrimenti sono guai. Per il pronostico partirei da 50-50, l’Inter è leggermente superiore in termini di qualità, ma loro hanno più esperienza.

    Per poi vincere e restare a Madrid, ma sulla panchina del Real.

    Eh, ti piacerebbe…Lui doveva andarsene al 100% già l’anno scorso…

  27. imbarco sul primo volo per le Bahamas da parte mia.

    LOL

  28. Sì in effetti detto da chi grida al complotto

    Ma di chi stai parlando?

  29. Mica sono estremista come te che associ la parola “episodi” alla parola “ladri”…

    Io? Caso mai il simpatico autore del post, non io di certo…

  30. …di chi grida al complotto…

  31. Melito non vorrai mica dire essere in disaccordo con “Lui”?

  32. Semplicemente da come avevi articolato la frase sembrava ti riferissi a me. Mi sono sbagliato!

  33. Quindi non sei d’accordo con JM, almeno su una cosa.
    Buono a sapersi 😀

  34. Ma alla partita mancano ancora diversi giorni! Non scaldatevi così, suvvia, un po’ di compostezza!
    Se vince l’Inter mio figlio farà salti di gioia, io farò finta di niente meditando la prossima vittoria…
    Ma quando? In quale anno dopo il 2015, se va bene? 🙁

  35. Diavolo1990

    Poi se dobbiamo proprio parlare di arbitri (non vorrei, ma questo è un post interamente dedicato agli arbitraggi dell’Inter, per cui sono in argomento), bisognerebbe anche sottolineare gli innumerevoli svantaggi subiti dall’Inter nella fase a gironi. Qui si parla di un gol in fuorigioco a Kiev quando Milito parte dietro l’ultimo difensore, mistificando un episodio, e non si parla di come l’Inter sia stata “derubata” a Kazan (dove ci mancano due rigori, e l’espulsione al Balomerda era alquanto esagerata), non si parla della partita in casa contro la Dinamo (Samuel letteralmente strattonato in area), non si parla della partita di Barcellona nella quale ci fu negato un rigore per fallo su Eto’o (partita che avremmo comunque perso, vista la loro superiorità in quell’occasione, ma è giusto sottolineare anche questo episodio). Poi non si parla del corner dal quale nasce il fallo di Samuel su Drogba a Londra, che in realtà è una rimessa dal fondo dato che Lucio fa rimbalzare il pallone proprio su Drogba che tocca per ultimo, non si parla di Milito fermato a tu per tu con Valdés sullo 0-0 al Meazza, non si parla del gol in fuorigioco (seppur leggero, solo testa e una spalla) di Piqué a Barcellona, non si parla dell’invenzione di De Bleckeere sulla sceneggiata di Bousquets, non si parla di Messi al quale in due partite sono stati risparmiati venticinque cartellini eccetera eccetera eccetera eccetera.

    Non parlo degli arbitraggi, Alex_junior

  36. la svolta dell’ inter è stata a kiev..se nn avesse vinto al 90% era fuori, nonostante nei turni a seguire abbia avuto aiuti clamorosi da parte degli arbitri.Nn possiamo fare altro che tifare bayern cn tt il cuore sperando in un gol del bayern nei primi minuti cn l’inter che si sbilancia in avanti e il buon arjen che ne approfitta in contropiede ridicolizzando Lucio….sono solo sogni purtroppo, la COPPA torna a Milano quest’anno, purtroppo non nella nostra Milano.. 🙁

  37. In pratica è così: quando ci sono presunti errori arbitrali ai danni dell’inter in campionato è un complotto.
    Quando ci sono errori che favoriscono l’inter in Europa, non contano nulla (o peggio, non li si ammettono).

    A me poco importa, sia in Italia che in Europa, ma la coerenza dei cugini è da applausi.

  38. alex menomale che non parli di arbitri tu…

    kolsch per me la vincono facile… 2-0 gol di milito e j.zanetti… con zanetti pallone d’oro… vabbè era destino si è deciso tutto con il gol di milito in fuorigiocco a Kiev…Amen…

  39. infatti, dopo l’episodio di kiev sembra ke la ruota sia girata verso le “Merde”
    cmq zanetti pallone d’oro a qst punto nn mi sorprenderebbe(se mettiamo in preventivo la vittoria in supercoppa cn l’Atletico(chi??)ed eventuale mondiale x club… 😉

  40. Il prossimo pallone d’oro sarà molto influenzato anche dai Mondiali…

  41. Diavolo1990

    Dubito che anche in caso di Champions League un giocatore dell’Inter vincerà il pallone d’oro. Ci sono i mondiali e quest anno faranno fede quelli, inoltre nessuno è emerso in particolare. Il Miglior giocatore dell’Inter è stato Benquerença fino adesso.

  42. Non parlo degli arbitraggi, Alex_junior

    Pff, fai poco lo spiritosone…non ho mai cominciato una discussione sugli arbitri, logico che se scrivi un post su questa cosa e devo commentarlo, parlerò inevitabilmente di arbitraggi, è logica la cosa. Poi vorrei sapere quando Lui ha gridato al complotto, ricordo solamente dichiarazioni di Paolillo in questa direzione, e non mi risulta che molti interisti gridino al complotto…ma vabbè…

    cmq zanetti pallone d’oro a qst punto nn mi sorprenderebbe(se mettiamo in preventivo la vittoria in supercoppa cn l’Atletico(chi??)ed eventuale mondiale x club… 😉

    L’intercontinentale si gioca quando il pallone d’oro è già stato assegnato…poteva essere possibile se Zanetti veniva convocato dal genio Maradona (con un buon mondiale dell’Argentina), ma questo non è accaduto, e nell’anno del mondiale come giustamente sottolineato da LPF, le prestazioni dei giocatori coi propri club vengono messe in secondo piano.

  43. Diavolo1990

    Poi metti che lo beccano positivo all’antidoping… :mrgreen:
    L’Intercontinentale son due partitelle non fa differenza per il pallone d’oro, giustamente.

  44. Poi vorrei sapere quando Lui ha gridato al complotto, ricordo solamente dichiarazioni di Paolillo in questa direzione, e non mi risulta che molti interisti gridino al complotto

    Cacchio, allora mi sa proprio che vivi in un altro mondo… 😯

  45. Intanto la Primavera ha battuto il Catania 3 a 1 qualificandosi per la finale del campionato. Benissimo! Unica nota lieta per noi milanisti!

  46. Diavolo1990

    MILANO – Con le reti di Schenetti al 17′ e di Gaeta su rigore al 25′ si è completata, nella ripresa, la rimonta rossonera. I ragazzi di Giovanni Stroppa hanno recuperato, in un colpo solo, sia lo 0-1 dell’andata sia la rete del pareggio di Donnarumma che, nel primo tempo di Solbiate Arno, aveva gelato i rossoneri. Il Milan si qualifica dunque per le Final Eight dello Scudetto Primavera che si terranno a Macerata nella prima settimana di Giugno.

    MILANO – L’Inter esce di scena dal campionato Primavera. Già sconfitta 1-0 nella gara d’andata in trasferta con un rigore sbagliato da Destro, oggi pomeriggio i nerazzurri hanno pareggiato 1-1 allo stadio “Giuseppe Meazza” in San Siro contro l’Empoli. La squadra toscana, grazie a questi risultati, si qualifica per la fase finale del torneo nazionale di categoria. Nerazzurri che, come sabato scorso, non sfruttano al meglio il controllo del gioco, risultando molto sterili soprattutto nei primi 45 minuti.

    VINOVO – La Primavera bianconera non parteciperà alle Final Eight, le finali del campionato di categoria in programma a Macerata nella prima settimana di giugno. I ragazzi di Bruni sono stati eliminati dal Brescia negli ottavi di finale.
    Sconfitti all’andata per 3-2, i bianconeri non sono riusciti ad andare oltre il pareggio nella gara casalinga. Passati in svantaggio, hanno pareggiato con Marrone, ma l’1-1 finale non basta per passare il turno

    Ma il progetto giovani non era una bufala? 😀

  47. beh mi sorprende che la gazzetta non abbia ancora lanciato la volata a zanetti o milito pallone d’oro….

  48. Complimenti ai primavera, avanti così.

    Cesc, vedrai che inizieranno presto con Maicon (se non parte).

  49. Beh, come detto in precedenza da diavolino, che tra una minchiata e l’altra a volte ci azzecca, il pallone d’oro non puo’ trovare posto tra un giocatore in particolare dell’inter. A dimostrazione del fatto che l’inter è in finale senza magie in stile messi, cr9 o Ibra. L’inter è dove è grazie al gruppo.

    Un parallelo recente potrebbe essere l’italia mondiale del 2006, vinto dal gruppo e non dal singolo, il pallone d’oro è andato al capitano simbolo dell’italia quasi come riconoscimento complessivo.

    Io per non sbagliare lo darei a Lui. Peccato che non partecipa al mondiale, altrimenti… :mrgreen:

  50. il pallone d’oro è andato al capitano simbolo dell’italia quasi come riconoscimento complessivo.

    Bhè insomma…quello che ha fatto Cannavaro nel 2006 è qualcosa di straordinario…
    Non avrà fatto magie, ma lì dietro è stato insuperabile!

  51. O meglio, se anche non fosse stato il capitano, credo che avrebbe vinto lui comunque.

  52. Mah sono d’accordo, l’Intercontinentale è nettamente il trofeo più importante a livello di club ma sono 2 partite, non possono fare la differenza per un giocatore.
    lpf ti ripeto, trovami una dichiarazione in cui Lui parla di un complotto ai nostri danni. Ha fatto manette, ha criticato più volte gli arbitri, ma non mi sembra che abbia mai parlato di un complotto…
    Riguardo alla gazzetta potete stare tranquilli, non c’è nessun giocatore dell’Inter che possa vincere il pallone d’oro, la nostra forza è il gruppo 😎

    Poi metti che lo beccano positivo all’antidoping… :mrgreen:

    No mi spiace, noi a differenza di qualcun altro non abbiamo giocatori dopati o giocatori che saltano i controlli antidoping 🙄

  53. Il discorso pallone d’oro e’ molto delicato dal momento che in genere viene premiato chi, oltre ad essere un grande giocatore, e’ arrivato in fondo in Champions League. Bayern ed Inter sono squadre da potenziale tripletta, per cui occhio a MIlito e Robben. Molto probabilmente pero’ sara’ il Mondiale a dare il verdetto definitivo anche se, oltre a Messi, chi c’e tra i soliti noti grandi giocatori che potrebbe mettersi in evidenza? Rooney, col Manchester autore di una stagione mediocre? Dei futuri partecipanti al Mondiale, chi ha disputato anche una grande stagione col proprio club? Mi vien da dire Messi, pero’ a sto punto come non considerare Milito ,Robben o Snejider se giocano anche un gran Mondiale?

  54. Ha fatto manette, ha criticato più volte gli arbitri, ma non mi sembra che abbia mai parlato di un complotto…

    Qui e qui, facendo proprio una ricerca velocissima (a memoria non le ricordo le dichiarazioni di JM, perdonami…)
    E poi ovviamente le manette, le parole di Paolillo, le mezze frasi, il darci del paese di mafiosi…ovviamente lui non pensa male, ci mancherebbe..!

  55. Ma sì ma sono dichiarazioni che Mourinho ha sempre fatto dopo esser stato vittima di errori arbitrali, l’unico che a caldo dopo quel derby parlò di complotto era Paolillo (che poi smentì).

  56. Ah beh, quindi non contano… 😕
    In pratica dovrebbe convocare una conferenza stampa e annunciare il complotto a reti unificate, sino ad allora rimarrà un fermo sostenitore della regolarità del campionato. Chiarissimo.

  57. la famosa pillola di Herrera docet.

  58. Diavolo1990

    Ti ricordo che stai parlando con chi si sta prosciuttando gli occhi sulle scandalose telefonate di Facchetti 🙄

  59. LPF ma tra lamentarsi seppur ripetutamente ed in maniera esagerata degli arbitraggi ed annunciare un complotto organizzato da chissà chi c’è molta differenza! Non è mica la stessa cosa. Poi mi sembra che abbia sempre pagato fin troppo i Suoi comportamenti un po’ sopra le righe, contrariamente a molti altri.

  60. Non ci pensare a Facchetti, caro gonzotelma, senti a me…

  61. Circolano voci oltre Manica secondo cui Sir Alex Ferguson sarebbe in cerca di un partner da affiancare a Rooney per la prossima stagione. La scelta sarebbe ricaduta su Marco Borriello, per il quale il Manchester United sarebbe pronto a offrire 20 milioni di euro.
    Ahahahahahah quando ho letto questa sono crollato…il Manchester che prende Borriello :mrgreen

    Non ci pensare a Facchetti, caro gonzotelma, senti a me…

    Ma lascia perdere, sono gli stessi che dicono che la Grande Inter si dopava (quando il vero doping manco esisteva) solo perchè uo squilibrato qualsiasi ha scritto certe cose…non meritano una risposta su argomenti delicati come questi

  62. ancora l’inter non ha vinto niente e voi state a rosicà come non mai.

  63. Alex: mi spieghi perché noi non meritiamo mai una risposta quando si parla della malefatte dell’Inter ( passaporti falsi, telefonate…non so se quella del doping herreriano possa essere plausibile, ma le prime due sono proprio lì che cantano e non potete metterle sotto il tappeto perché non vi sta bene.)?

  64. Alex, chissà come mai gli altri allenatori di serie A non fanno gli show con le manette, non lanciano mezze frasi ambigue eccetera eccetera. E non venirmi a dire che è perchè l’inter è la società più svantaggiata dagli arbitri eh..!

    Poi oh, mi hai chiesto le prove, te le ho portate, mi sembra ci sia poco da discutere su questo.
    L’unica cosa interessante è capire se JM crede davvero al complotto o lo fa per tenere tranquilli i suoi e offrire (e anche a lui stesso) un salvagente in caso di sconfitta.

  65. yom: io sono disponibilissimo a parlare delle “malefatte” dell’Inter, fidati che se c’è da parlar male di Massimo Merdatti anche se sono interista non mi tiro mai indietro. Non accetto semplicemente di discutere su fatti che coinvolgono persone defunte che non si possono difendere, perchè mi sembra una cosa di pessimo gusto, tutto qui.
    Poi spiegami perchè dovrei rispondere a chi mi viene a dire che il mio capitano è un dopato o che i giocatori dell’Inter si dopavano (negli anni 60!) senza che ci sia la benché minima prova…

    LPF: certe sceneggiate fanno parte del personaggio, Lui è così. Capita che esageri, e ogni volta che ha esagerato ha pagato duramente (a differenza di altri), quindi non vedo dove sia il problema.

  66. Appunto un personaggio che parla di complotto!

  67. Alex: sul doping dell’Inter di Herrera non so niente, ma il doping in quanto tale esisteva. Il ciclismo di allora ne è una conferma.
    Sul fatto che non si possa parlare di chi è morto perché non può difendersi è una sciocchezza se viene dimostrato che – come altri, sia chiaro – faceva il gioco sporco. E poi, se Facchetti telefonava la colpa deve ricadere sulla Società come è successo per le altre coinvolte. Beninteso che Facchetti non era un criminale. Per quanche telefonata agli arbitri non si diventa uguale a Moggi, ma forse si è un po’ Meani!

  68. non vi riesce a trovare prove per l’inter di oggi e state a cercà chiacchiere sull’inter di herrera, come siete ridotti male, l’astinenza da uno straccio di vittoria vi gioca brutti scherzi.

  69. Diavolo1990

    Lo scudetto 2006 non l’ho assegnato io, devono smetterla di dire queste cose

    Guido Rossi

    Ma allora chi cazzo è stato? Lo spirito santo?

  70. yom: io penso che sia sbagliato di principio attaccare una persona sapendo che non si può difendere. Se ci sono delle telefonate è giusto pubblicarle, ma in mancanza di contraddittorio trovo scorretto sputare sentenze. Sul discorso Herrera, beh, è una fesseria talmente enorme che non spreco nemmeno tempo a scrivere che ne penso.

  71. Se ci sono delle telefonate è giusto pubblicarle, ma in mancanza di contraddittorio trovo scorretto sputare sentenze.

    Eh? Come fai a non esprimere giudizi, scusa? Non si giudica, ma le azioni.
    Voglio dire, l’ultima telefonata uscita (quella del 4-4-5) non merita due parole? Eppure è passata sotto silenzio.

  72. Voglio dire, l’ultima telefonata uscita (quella del 4-4-5) non merita due parole?

    No. Ma se anche le meritasse, bisognerebbe sentire quello che hanno da dire i due interlocutori, e uno di essi non è più tra noi.

  73. No.

    Ok, allora è chiaro: le telefonate diventano interessanti solo se fatte da Moggi o Meani.

  74. Il punto non è la rilevanza o la non rilevanza di certe telefonate (argomento sul quale non mi esprimo). Il punto è che Meani, Moggi e compagnia possono difendersi, Lui no.

  75. accusare un morto è una cosa da merde che puzzano, solo uno uno della bassezza di moggi poteva fare una cosa del genere.
    chi perpetua queste accuse è del livello morale di moggi.

  76. dai apocal, nessuno accusa nessuno. abbiamo semplicemente sentito delle telefonate e ne abbiamo tratto le ovvie riflessioni. non mi sembra ci sia nulla di male…fino al 2006 tutti facevano più o meno le stesse cose, poi c’era chi lo faceva di più e chi lo faceva di meno, tutto qua.

    quello che a noi interessa non è dimostrare che qualcuno è colpevole di qualcosa, non ce ne frega nulla. però se permetti ci teniamo a dire che nessuno può fare la morale a nessuno.

  77. anche il milan, ovviamente, io a me non piace mai di queste cose, se continuate su questa linea, comincio anch’io, così non si finisce più.

Comments are closed.