Triplo Gomez e il Napoli è KO

Nonostante l’inaspettato pareggio con il BATE, a salvarci e qualificarci è il Barça: una tripletta di Messi e un gol di Fabregas stendono il Viktoria Plzen e fanno sì che anche il Milan, per via degli scontri diretti con i bielorussi, possa qualificarsi agli ottavi. Come secondi, presumibilmente: ma non si sa mai, le sorprese nel calcio ci possono sempre essere… Anche il terzo posto UEFA verrà deciso la prossima giornata: a questo punto, spero nel BATE, giusto per far sì di non perdere l’ultima anche volendo.

Andando a ritroso, troviamo il girone G: i campioni della coppa UEFA in carica, il Porto che fu di Vilas Boas, la squadra del calcio spettacolo, rischia di trovarsi a difendere il titolo: finisse così, passerebbero il sorprendente APOEL (sogno recondito di ogni seconda nel girone, e che ce la mandino buona), giustiziere dei lusitani, e lo Zenit, che nell’altra sfida delle 18 di martedì sconfigge 1-0 lo Shakhtar con una rete di Lombaerts. Nel girone F, invece, il discorso si riapre: il pareggio tra Marsiglia e Arsenal riapre la strada al Borussia Dortmund, che con un facile 1-0 (gol di Großkreutz) si sbarazza dell’Olympiakos. Nel girone E, per concludere le gare di martedì, il Chelsea offre con un 1-1 il secondo punto del Genk, mentre il Valencia, sconfiggendolo 3-1 (Jonas, Soldado e Rami).

Mercoledì, invece, troviamo un terzo verdetto che si delinea: la qualificazione del Real Madrid, che, sconfiggendo 2-0 il Lione, fa anche un favore all’Ajax, che ora, dopo il 4-0 alla Dinamo Zagabria, vede sempre più vicino il passaggio agli ottavi. Nel gruppo C, invece, non si può capire chi abbia perso l’occasione: se il Basilea di portarsi al secondo posto ad un punto dallo United (che vince 2-0 col materasso Otelul con un Rooney schierato da quel grande allenatore che è Sir Alex Ferguson da regista, autore del secondo gol) o il Benfica di rimanere al primo posto da solo. Il gruppo B, quello dei cugini, vede la seconda squadra di Milano battere fortunosamente il Lille per 2-1 (tante occasioni sprecate e affanni nel finale), con lo stallo che continua tra Trabzonspor e CSKA Mosca, che fanno 0-0.

Il gruppo A vede l’afflosciarsi dei sogni di gloria europei del Napoli: il 3-2 subito dal Bayern Monaco ha rischiato di essere ancora più tondo, e così era verso la fine del primo tempo (3-0 con una tripletta di Mario Gomez), prima di segnare due gol non con Cavani, non con Lavezzi, ma con il difensore centrale (e panchinaro) Federico Fernandez. Il Napoli è dunque superato dal Manchester City, che sconfigge 3-0 il Villarreal (a segno anche Balotelli).

Le classifiche, dunque, si accorciano: a differenza di altri anni, si dovrà aspettare almeno un’altra giornata, per avere i verdetti. O, almeno, 13 su 16 verdetti: perchè tre squadre ce l’hanno già fatta. Real, Barça…e Milan. Sì, e Milan. La tanto vituperata squadretta.

Posted by bari2020

Vice-direttore del blog. Responsabile dei Post-partita del Milan e della Nazionale e della rubrica di approfondimento sulla Champions League: attivo sul blog da Gennaio 2010.

12 Comments

  1. Il Bayern sarebbe una grande squadra se avesse una grande difesa. Purtroppo ha Badstuber e Van Buyten, che la rende una squadra abbordabilissima al di là di quel che se ne dica in patria.
    Son convinto che il Barça a San Siro non passa. Ma non so se vinciamo noi. Certo che poi arrivare secondi e prender l’Apoel…..

  2. beh ora qua si pretende la botte piena e la moglie ubriaca :mrgreen:
    speriamo di non pescare lo UTD

  3. è ancora presto per vedere come finiscono alcuni gironi

    a parte Real Bayer e lo UTD

    le altre sono tutte abbordabili

    1. Secondo me è abbordabile anche il Bayern.

  4. con Real e Utd esci sicuramente, con il Bayern no

    quindi da evitare assolutamente Mourinho.

    1. Prima o poi tanto tocca. Si punta a vincere non ad andare più avanti di tutti. Sempre

  5. vi confesso che vedo bene l’Inter per la coppa

    ormai il campionato è andato

    vuoi vedere che questi qua fanno come il Milan del 2007 ?

    in una partita secca sono temibili

    ed arrivare in finale non è impossibile visto che negli ottavi pescheranno una seconda di girone , con un poco di fortuna si può arrivare in semifinale e poi lì devi fare tre partite alle grande

    dipenderà molto anche dagli infortunati che avrà in primavera

    1. Sono in prima fascia al posto nostro per una truffa del ranking. Hanno un girone indecente ma prima o poi contro Barça, United e Real le prendono.
      Sarebbe uno scandalo se rivincessero.

  6. Diavolo ho risposto sull’ altro forum, dacci un occhio

      1. pvt qui, trattalo bene 🙂

Comments are closed.