La “corsa dei gamberi” tra Milan e Inter potrebbe incredibilmente rimettere in gioco la Fiorentina. Il pessimo spettacolo visto domenica riporta i viola a -3 dal sesto posto che vorrebbe dire Europa.

Vince l’Atalanta che può blindare il quinto posto, perde in uno scontro diretto pirotecnico l’Inter (proprio con i viola). Sembrava il preludio a un’altra giornata di guadagno sui cugini, anche perché nei primi minuti il Milan spingeva e si avvicinava al gol, ma il vantaggio di Mchedlidze ha spianato la strada a un Empoli ammazzagrandi al secondo 1-2 consecutivo dopo quello di Firenze. A prescindere dai discorsi su De Sciglio, Bacca, due punte e così via. Non basta la rete tardiva di Lapadula, mentre la Lazio quarta stravince un set di tennis con il derelitto Palermo (6-2).

Le altre sfide sanciscono solo la retrocessione del Pescara, e di fatto quella del Palermo. Sfida salvezza tra Crotone (che ha espugnato 1-2 Marassi), il ritrovato Empoli e un Genoa in crisi, ora a +6 sui calabresi – ma l’inerzia non è certo a favore dei liguri. Vince il Torino in casa del Chievo, nella partita con meno significati di giornata, mentre la Roma può nuovamente allungare sul Napoli bloccato sabato dal Sassuolo; l’1-4 di Pescara mantiene i giallorossi a -8 dalla Juventus che ha sconfitto per 4-0 proprio il Genoa. La trasferta di Crotone rischia di essere un’altra sorpresa negativa per il Milan.

piterdabrescia

Posted by piterdabrescia

Editorialista da settembre 2012, vice-direttore e curatore delle rubriche "Destinazione" da ottobre 2014