Juventus ancora prima a +8, il come lo sappiamo. Finisce 2-2 il conto degli scontri diretti in stagione, ma 2-1 la partita di venerdì scorso, con tutti gli strascichi polemici arrivati fino ad oggi.

Il succo è: uno può “meritare” quanto si vuole, ma il portiere è un giocatore come gli altri e se si è arrivati onestamente al 94′ sull’1-1, il risultato maturato era quello. Si potrebbe quasi parlare di un 1-1 sul campo, per citare un detto molto in voga. Sui “danneggiamenti” non mi voglio esprimere, si è già parlato troppo di questa partita a cui ho dedicato 7 righe. Non si fermano le avversarie della Juventus: il Napoli che batte 3-0 il Crotone, anche qui con polemiche, e la Roma che supera nettamente 0-3 il Palermo tornando al successo dopo le sconfitte con Napoli e Porto.

Vincono purtroppo anche due delle rivali per l’Europa League, rendendo ancora più obbligatorio vincere il derby; l’Inter infatti si sbarazza dell’Atalanta con un devastante 7-1, mentre la Lazio supera con una prova di forza il Torino. In fondo alla classifica non cambia nulla e così l’Empoli (fermo a 22) potrebbe battere il record negativo di punti per salvarsi; vince il Bologna che aggancia in zona ormai sicura il Sassuolo. Il derby della Lanterna va alla Sampdoria, sorprendentemente nona in classifica; il Genoa prossimo avversario del Milan è piegato da Muriel.

Risultati 28^ giornata: venerdì Juventus-Milan 2-1; sabato Genoa-Sampdoria 0-1; domenica Sassuolo-Bologna 0-1, Chievo-Empoli 4-0, Fiorentina-Cagliari 1-0, Inter-Atalanta 7-1, Napoli-Crotone 3-0, Pescara-Udinese 1-3, Palermo-Roma 0-3; lunedì Lazio-Torino 3-1.

Classifica: Juventus 70, Roma 62, Napoli 60, Lazio 56, Inter 54, Atalanta 52, Milan 50, Fiorentina 45, Sampdoria 41, Torino 39, Chievo 38, Udinese 33, Bologna, Sassuolo e Cagliari 31, Genoa 29, Empoli 22, Palermo 15, Crotone 14, Pescara 12

piterdabrescia

Posted by piterdabrescia

Editorialista da settembre 2012, vice-direttore e curatore delle rubriche "Destinazione" da ottobre 2014