Neanche il tempo di fermarsi che è di nuovo campionato. Quinto turno di serie A e un nuovo cambio al vertice della classifica, ma anche in fondo e nella zona Europa le acque si smuovono.

A partire ovviamente dal Milan, vincitore martedì sera (con punteggio “inglese”) contro la buona Lazio di questo inizio campionato. Micidiale contropiede di Bacca, ancora una volta su un errore di disimpegno: il colombiano parte addirittura dalla metà campo del Milan (di poco) per poi involarsi e battere in uscita Strakosha. Raddoppio su rigore di Niang, che anche se sbaglia gol facili è comunque l’attaccante più incisivo del Milan assieme a un trasformato Suso. Ben nove le partite rimanenti e giocate mercoledì: in fondo alla classifica la prima sorpresa la fa il Palermo di De Zerbi che espugna Bergamo inguaiando l’Atalanta ferma a 3 punti. Ancora al palo il Crotone battuto 4-0 dalla Roma.

Due gli 0-0 di giornata, tra Pescara e Torino, e -soprattutto – tra Genoa e Napoli. Un punto che costringe gli azzurri a mollare subito la testa della classifica: la Juventus batte con un sonoro 4-0 il Cagliari riguadagnando il primo posto. Vince anche l’Inter, 0-2 in casa dell’Empoli; pari invece tra Udinese e Fiorentina, la squadra di Iachini pare abbia preso gusto a fermare le big. Infine, le vittorie delle sorprendenti Bologna (2-0 alla Samp) e Chievo (2-1 al Sassuolo, finora al palo anche per il caso Ragusa) vanno a completare una classifica ovviamente ancora corta.

Risultati 5^ giornata: martedì Milan-Lazio 2-0, mercoledì Atalanta-Palermo 0-1, Bologna-Sampdoria 2-0, Chievo-Sassuolo 2-1, Empoli-Inter 0-2, Genoa-Napoli 0-0, Juventus-Cagliari 4-0, Pescara-Torino 0-0, Roma-Crotone 4-0, Udinese-Fiorentina 2-2

Classifica: Juventus 12, Napoli 11, Roma, Inter e Chievo 10, Milan e Bologna 9, Genoa*, Lazio, Fiorentina* e Udinese 7, Sassuolo e Sampdoria 6, Torino, Pescara e Palermo 5, Cagliari ed Empoli 4, Atalanta 3, Crotone 1. *una gara in meno

piterdabrescia

Posted by piterdabrescia

Editorialista da settembre 2012, vice-direttore e curatore delle rubriche "Destinazione" da ottobre 2014