180 minuti alla fine, tre verdetti ancora incerti e sette squadre ancora in corsa per qualcosa. Questo il bilancio dopo la 36^ giornata di campionato, teatro dell’ennesimo pareggio casalingo del Milan contro una squadra parecchio più indietro in classifica.

Una stagione partita maluccio e rimessa in sesto a metà, prima del maledetto 2-0 con il Sassuolo. Le due traverse e il rigore sbagliato sembrano proprio essere il segno di un destino scritto, con gli emiliani clamorosamente in Europa a meno di un’improbabile vittoria milanista in Coppa Italia. E sì che anche davanti non scherzano, quanto a punti buttati: dopo la scorpacciata di gol del Torino è arrivato il pari della Fiorentina in casa di un ottimo Chievo, che così avanti in classifica non si vedeva dal 2006. Capitolo a parte per l’Inter ormai certa dell’Europa League, sia davanti sia dietro, e sconfitta domenica sera dalla Lazio per 2-0. Tanti i punti buttati, li si poteva benissimo raggiungere.

Stesso risultato “all’inglese” per la Juventus che festeggia il campionato passando sul Carpi; ne approfitta il Palermo che supera la Sampdoria, ancora una volta 2-0. Vince il Sassuolo sul Verona, e approda al sesto posto (anche la parità di punti favorirebbe i neroverdi, 3-1 negli scontri diretti). Pareggiano Empoli e Bologna, in una giornata dove il 3-3 di Milan-Frosinone non accontenta nessuno: noi, e nemmeno i ciociari che terminano a -4 dal duo Carpi-Palermo, verosimilmente una sola delle due scenderà ma anche l’Udinese non è del tutto fuori tiro. Non cambia nulla nella lotta per il secondo posto: la Roma espugna Genova per 2-3 con un’altra rete decisiva dell’eterno Totti, il Napoli risponde con Higuain che vola a quota 32 reti (doppietta) e batte 2-1 l’Atalanta: l’argentino è a tre gol dal record di Nordahl, ed è da Angelillo nel 1959 che nessuno segnava così tanto.

Risultati 36^ giornata: sabato Udinese-Torino 1-5, Chievo-Fiorentina 0-0, domenica Juventus-Carpi 2-0, Empoli-Bologna 0-0, Milan-Frosinone 3-3, Palermo-Sampdoria 2-0, Sassuolo-Verona 1-0, Lazio-Inter 2-0, lunedì Genoa-Roma 2-3, Napoli-Atalanta 2-1.

Classifica: Juventus 88, Napoli 76, Roma 74, Inter 64, Fiorentina 60, Sassuolo 55, Milan 54, Lazio 51, Chievo 49, Torino 45, Empoli e Genoa 43, Bologna e Atalanta 41, Sampdoria 40, Udinese 38, Carpi e Palermo 35, Frosinone 31, Verona 25.

piterdabrescia

Posted by piterdabrescia

Editorialista da settembre 2012, vice-direttore e curatore delle rubriche "Destinazione" da ottobre 2014