Giornata un po’ sottotono delle qualificazioni, anche per la concomitanza con la Coppa America che comprensibilmente porta via parecchio interesse (anche per la presenza del neo-rossonero Jackson Martinez, poi incomprensibilmente panchinato dal ct Pekerman). Il tutto mentre la Francia, qualificata di diritto all’Europeo, dopo la sconfitta con il Belgio perde anche con l’Albania in amichevole.

Venerdì, assieme alle partite dell’Italia, si giocavano i primi due gironi, l’A e il B. Nel primo la Turchia fatica ancora, battendo solo per 0-1 il Kazakistan, e da ora in poi avrà un calendario in salita. L’Islanda ribalta il risultato vincendo 2-1 con la Repubblica Ceca e vede sempre più vicino il suo primo torneo maggiore, mentre l’Olanda mantiene le posizioni andando a vincere 0-2 in Lettonia. Diventano 4 le squadre in ballo per il secondo posto nel gruppo B: scappa via il Galles, che stende il Belgio con gol di Bale, mentre la Bosnia vince 3-1 con Israele e addirittura Cipro torna in lizza vincendo 1-3 ad Andorra (ma vale lo stesso discorso della Turchia). Sabato è arrivata un’ondata di gol dal gruppo D, quello della Germania che batte per 0-7 Gibilterra in maniera del tutto prevedibile. 4-0 per la Polonia contro la Georgia, con tripletta di Lewandowski nel finale, mentre la Scozia esce imbattuta da Dublino (1-1) e mantiene il terzo posto. Serbia e Armenia praticamente eliminate nel gruppo I, con le vittorie rispettivamente di Danimarca (2-0) e Portogallo (2-3) mentre l’Albania riposava.

Continua la crisi anche calcistica della Grecia, che perde per la seconda volta (2-1) contro Far Oer, ormai non più cenerentola d’Europa ma piuttosto una piccola che si toglie parecchie soddisfazioni. Nel resto del gruppo F, l’ultimo del sabato, l’Ungheria mette al sicuro il terzo posto vincendo 0-1 in Finlandia mentre Romania e Irlanda del Nord pareggiano 0-0. Mancano all’appello le gare della domenica: la Spagna resta seconda nel gruppo C, che rimane “a due velocità”. Tripla vittoria, per Slovacchia, Spagna e Ucraina, che porta di fatto all’eliminazione delle avversarie Macedonia, Bielorussia e Lussemburgo con tre gare di anticipo. Bene nel gruppo E l’Inghilterra, che vince 2-3 in Slovenia; 2-0 per l’Estonia contro San Marino, vince anche la Svizzera per 1-2 sul campo della Lituania. Nell’ultimo gruppo, il G, vincono bene Austria (0-1 a Mosca), Svezia (2-0 al Montenegro): pareggiano invece Moldavia e Liechtenstein.

Girone A: venerdì Islanda-Rep. Ceca 2-1, Kazakistan-Turchia 0-1, Lettonia-Olanda 0-2, classifica: Islanda 15, Rep. Ceca 13, Olanda 10, Turchia 8, Lettonia 3, Kazakistan 1.

Girone B: venerdì Andorra-Cipro 1-3, Bosnia-Israele 3-1, Galles-Belgio 1-0, classifica: Galles 14, Belgio 11, Israele e Cipro 9, Bosnia 8, Andorra 0.

Girone C: domenica Bielorussia-Spagna 0-1, Slovacchia-Macedonia 2-1, Ucraina-Lussemburgo 3-0, classifica: Slovacchia 18, Spagna 15, Ucraina 12, Bielorussia 4, Macedonia 3, Lussemburgo 1.

Girone D: sabato Gibilterra-Germania 0-7, Irlanda-Scozia 1-1, Polonia-Georgia 4-0, classifica: Polonia 14, Germania 13, Scozia 11, Irlanda 9, Georgia 3, Gibilterra 0.

Girone E: domenica Estonia-San Marino 2-0, Lituania-Svizzera 1-2, Slovenia-Inghilterra 2-3, classifica: Inghilterra 18, Svizzera 12, Slovenia 9, Estonia 7, Lituania 6, San Marino 1.

Girone F: sabato Far Oer-Grecia 2-1, Finlandia-Ungheria 0-1, Irl. del Nord-Romania 0-0. Classifica: Romania 14, Irl. del Nord 13, Ungheria 11, Far Oer 6, Finlandia 4, Grecia 2.

Girone G: domenica Liechtenstein-Moldavia 1-1, Russia-Austria 0-1, Svezia-Montenegro 3-1, classifica: Austria 16, Svezia 12, Russia 8, Montenegro e Liechtenstein 5, Moldavia 2.

Girone H: classifica Croazia 14, Italia 12, Norvegia 10, Bulgaria 8, Azerbaigian 4, Malta 1.

Girone I: sabato Armenia-Portogallo 2-3, Danimarca-Serbia 2-0, Albania a riposo, classifica: Portogallo 12, Danimarca 10, Albania 7, Serbia (-3) e Armenia 1.

piterdabrescia

Posted by piterdabrescia

Editorialista da settembre 2012, vice-direttore e curatore delle rubriche "Destinazione" da ottobre 2014