Van Bommel e Robinho si vogliono già bene

Mark Peter Gertruda Andreas van Bommel è un nuovo giocatore del Milan. Olandese, classe ’77, arriva dal Bayern Monaco e firma un contratto di sei mesi, sul quale mi auguro nessuno abbia nulla da dire. Prima ne valuteremo il rendimento, la continuità e l’utilità e poi, eventualmente, verrà allungato il contratto.
Alto poco meno di  190 cm per un’ottantina di chili abbondanti è un giocatore potente, aggressivo, non particolarmente simpatico agli avversari coi quali finisce spesso per beccarsi. Non è un campione di simpatia, ma dopo Ibra tenteremo di addolcire pure Mark (che peraltro in passato ha avuto screzi con lo svedese). Se falliremo pazienza, l’importante è portare a casa un trofeo. In breve è un altro puntello per l’immediato, un cristone che abbina potenza e grinta a due piedi discreti, con un buon tiro da fuori.

Insomma, un bel mastino, un giocatore rognoso per il centrocampo di Allegri e la mia personalissima impressione è che sia un bel colpo al duo Pirlo-Seedorf, sempre più due corpi estranei al resto del centrocampo. A sensazione dico che non saranno mesi facili per Andrea e Clarence.
L’acquisto è intelligente, a quanto pare arriva a parametro zero, con un contratto in scadenza tra pochi mesi che quindi non ci obbliga a tenercelo anche la prossima stagione e, tutto sommato, parliamo di un giocatore che a centrocampo sa farsi sentire (a volte anche troppo) e gode ancora di una più che buona integrità fisica. Personalmente, sono soddisfatto. Welkom bij Milan, Mark!

Posted by LaPauraFa80